Chi siamo

DECIMO UOMO

Il decimo uomo è una figura dell’intelligence che aveva l’obiettivo di dissentire. Nè più, nè meno che mettere in discussione le più alte figure in grado e spronarle a rivedere le loro decisione tattiche ancora una volta.

Tutto l’approccio si può riassumere così: se in una stanza ci sono dieci persone e nove sono d’accordo, il ruolo del decimo uomo è quello di mettere in dubbio l’opinione comune.

A livello di consulenza e rapporti con i nostri clienti, questo non significa questionare le scelte di business, ma consigliare e spronare a valutare più scenari possibili

Analizzare nuove proposte di legge che impattano la industry in cui stiamo lavorando, valutare ipotesi di diversificazione del business oppure ideare progetti di CSR che coinvolgano le comunità di riferimento.

Significa creare ecosistemi di business per affrontare il mercato post COVID-19 e sfruttare economie di scala grazie ad aggregazioni oppure creare nuovi equilibri di mercato grazie a integrazioni multi aziendali. 

Il decimo uomo è un po’ quello che fa le domande scomode, ma che ha la risposta giusta quando il gioco si fa duro. 

Il Team

Elisabetta Saccon / Strategist e Creative Director

Elisabetta Saccon

Strategist e Creative Director

Elisabetta Saccon è una consulente aziendale specializzata in marketing strategico e branding cresciuta in ambienti imprenditoriali del Nord Est grazie alle diverse attività di famiglia.

Si laurea in management all’università Bocconi e prosegue con una laurea specialistica in Brand Management all’università IULM, dove tuttora insegna come cultrice della materia nell’ambito del diritto della marca.

Il suo percorso professionale comincia come analista di mercato per la Dow Chemicals, dove ricostruisce per la prima volta in Italia il mercato della plastica per uso agricolo ed esperienza grazie alla quale ha sviluppato e coltivato una personale metologia di analisi.

Collabora successivamente con l’Università Bicocca sviluppando una strategia di comunicazione per un progetto europeo sull’affido minorile e, in questa occasione, capisce che affiancare diversi enti ed aziende è ciò che la entusiasma.

Inizia così la sua esperienza vera e propria di consulente, sia in Italia che in Svizzera, dove deciderà di fondare DichotomicLab, società di consulenza strategica, nel 2017.

Alessio Arciero / Brand Positioning e Digital Strategist

Alessio Arciero

Brand Positioning e Digital Strategist

Laureato in Digital Marketing Management alla IULM, ha iniziato il suo percorso lavorativo nel 2013 in Blubit come Social Media Manager, dove ha avuto la possibilità di confrontarsi con clienti come Consorzio turistico del Cervino e Frescobaldi Vini. 

Dopo circa due anni in agenzia, decide di iniziare la carriera da Freelance e, rapportandosi con aziende di grandi e medie dimensioni, ha notato che spesso quella che veniva a mancare era una strategia alla base delle loro decisioni di marketing. Da questo insight nasce la volontà di focalizzarsi sul Marketing Strategico e sul Brand Positioning.

Nel 2017 entra a far parte di DichotomicLab dove si occupa di Posizionamento e strategie di marketing digitali. 

Appassionato di crescita personale e sviluppo del potenziale, ha svolto un corso da coach e trainer dove ha acquisito strumenti importanti per comunicare meglio con i collaboratori e per la gestione dei team.

Edoardo Baglio / Strategist, Project Manager

Edoardo Baglio

Strategic Analyst

Edoardo Baglio, Strategist e Project Manager nell’ambito del marketing strategico e branding, si laurea nel 2017 in Relazioni Pubbliche e Comunicazione d’Impresa all’Università IULM di Milano.

Dopo il suo percorso di studi ha avuto modo di approfondire le sue competenze con esperienze lavorative inizialmente in ambito di customer engagement e successivamente in user experience design in contesto retail.

Amante del Design Thinking, affronta i progetti su cui lavora come sfide stimolanti, con uno spirito critico e soprattutto con una visione fuori dagli schemi. Per ogni cliente, cerca di trovare soluzioni originali e strategiche partendo da un’analisi e prendendo spunto dalle esperienze di vita e da insight che scova anche negli altri settori, non sempre affini con quello analizzato ma con peculiarità attinenti.

Nel mondo moderno dove spesso c’è più offerta che domanda bisogna guardare e andare oltre il proprio settore, bisogna essere visionari, altrimenti si rischia di risultare invisibili.

“You don’t need to think outside the box simply realize there is no box”

Cristina Bonin / Account, Creative strategist

Cristina Bonin

Account, Creative Developer

Cristina Bonin, collabora con DichotomicLab nel ruolo di Account e Creative Strategist. È cresciuta nell’ambiente imprenditoriale torinese, grazie alla società di ingegneria e architettura di famiglia. Questo le ha permesso di osservare il funzionamento delle dinamiche organizzative e capire quali possano essere le criticità e i punti di forza delle aziende italiane. 

Contemporaneamente, grazie alle attitudini comunicative personali, ha deciso di frequentare Scienze della comunicazione all’Università di Torino, successivamente si specializza in Brand management con la Laurea magistrale in Marketing, Consumi e Comunicazione, all’Università Iulm di Milano. 

Grazie a questo background ha sviluppato un approccio poliedrico: da un lato è capace di comprendere le necessità e le esigenze degli imprenditori e dall’altro riesce a mantenere uno sguardo fisso al mercato. 

Attualmente avere una visione generale permette di pensare con un punto di vista alternativo, aspetto fondamentale per essere competitivi!

Angelo Pascucci / Web Developer, Advertiser

Angelo Pascucci

Web Developer e Advertiser

Angelo Pascucci, Web Developer e Advertiser, ama definirsi un lifelong learner, un professionista con il bisogno costante di apprendere sempre nuove conoscenze, un inesauribile ricercatore.

Di lui si può dire che “essere nerd non è mai stato più vantaggioso!”; all’età di tredici anni alimentava i suoi sogni modificando videogames e console, il mondo digitale non è mai stato per lui qualcosa di esterno, a cui avvicinarsi, ma un ambiente dove crescere, ricco di stimoli e possibilità.

Ha svolto, condotto dalla voglia costante di saperne di più, numerosi corsi per la formazione nel web marketing per poi conseguire un master specialistico nella pubblicità PPC.

Approfondendo sul campo la propria esperienza formativa lavorando da freelance e collaborando con agenzie si è avvicinato al mondo del branding e marketing strategico approfondendone le potenzialità e integrandole nel suo processo di lavoro.

Come il suo idolo, Elon Musk, ha conosciuto il significato della perseveranza, crede nella costanza, nei propositi ambiziosi e, soprattutto, crede negli errori, nelle innumerevoli possibilità di crescita che costituiscono!

Quello che amiamo e quello da cui scappiamo dentro e fuori le mura dell’ufficio